Design

Sukhi: il tappeto che arriva dal Nepal e non solo

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

In nepalese, Sukhi significa felice. Tutti ci dicono sempre che i nostri tappeti li rendono felici. La gente li compra sapendo che entrerà in possesso di uno splendido tappeto fatto a mano e che lo sta comprando direttamente dalla persona che lo ha creato.

Sentiamo parlare di sostenibilità in ambito ambientale, economico e sociale, quasi ogni giorno senza domandarci cosa davvero essa sia, lasciando di conseguenza inascoltato il messaggio che questa parola porta con sé.


Ci sono oggetti belli e poi ci sono quelli anche sostenibili,  A me piacciono i secondi e quelli che sto per farvi vedere lo sono senza alcun dubbio. Sukhi produce tappeti con un semplice obiettivo, quello di fornire un prodotto di altissima qualità e rigorosamente fatto a mano. Come farlo? Lavorando direttamente con il produttore o meglio con quelle splendide persone, direttamente da casa loro, il luogo di realizzazione, senza logistica esterna, senza magazzini sparsi chissà dove, senza negozi fisici o intermediari di vendita.

Crediamo che le persone di talento che realizzano i tappeti Sukhi debbano avere stipendi alti e condizioni di lavoro eccellenti. Per questo è possibile acquistare un bel tappeto sapendo, allo stesso tempo, che l’artigiano che lo fa viene trattato in modo equo.

Ogni tappeto viene fatto a mano in Nepal, India, Marocco, Turchia da un team di artigiane locali ma la cosa che più ci avvicina (da acquirenti) alla produzione stessa dell’oggetto acquistato è poter conoscere il nome di chi l’ha realizzato e poterlo conoscere virtualmente sul sito Sukhi e perché no, anche mandare un messaggio di ringraziamento direttamente via mail.

Vi lascio qui un link al blog post di Francesca che ha provato questo fantastico servizio.

 

Founder – Esteta, ricercatrice del bello inteso non come esercizio di stile, ma piuttosto come ispirazione. Da grande vuole diventare monotasking, visto che oggi non riesce ad andare a dormire prima di averne fatta una in più del necessario.

Write A Comment